Ormai si sa che le Banche, in molti casi, hanno avuto un comportamento scorretto nei confronti dei propri clienti, ma in questo momento di crisi diventa sempre più difficile tollerare simili atteggiamenti che contribuiscono ad accuire tale situazione.

Ma è possibile quantificare le irregolarità e gli illeciti bancari? Financelab ha realizzato uno studio su un campione di 50 aziende, dalla piccola impresa con un singolo conto corrente a quella di grandi dimensioni con oltre 40 conti correnti, e il risultato che ne emerge è sconcertante: su un un totale di 185 conti correnti presi in considerazione, l’87% presenta delle irregolarità tali da considerare una contestazione contro istituti di credito.

Tabella irregolarità su conto corrente:

Totali Analizzati Con Anomalie % Anomalie
Conto corrente 185 161 87,0%
– Conto ordinario 84 73 86,9%
– Conto anticipi 59 48 81,4%
– Conto promiscuo 39 38 97,4%
– Conto ipotecario 3 2 66,7%

 

Tabella irregolarità su trimestre:

Totali Analizzati Con Anomalie % Anomalie
Trimestri conto corrente 4604 2262 49,1%
– Trimestri conto ordinario 2244 1132 50,4%
Trimestri conto anticipi 858 349 40,7%
Trimestri conto promiscuo 1452 755 53,4%
Trimestri conto ipotecario 50 6 12,0%

Le irregolarità e gli illeciti a cui si fa riferimento riguardano l’anatocismo, l’usura bancaria, le commissioni non dovute e le varie spese prive di pattuizione.

I risultati rivelano inoltre che, partendo da un saldo bancario medio di -61.311 €, a seguito delle analsi effettuate dallo Studio, si ottiene un saldo ricalcolato medio di 101.706 €: ciò sta a significare che se le banche avessero agito correttamente l’azienda “media” si sarebbe trovata in una posizione attiva, con un saldo superiore al 165% rispetto a quello bancario.

Questi dati sono davvero significativi poichè evidenziano come quasi 9 conti aziendali su 10 siano stati “mal gestiti” dalle Banche e che queste ultime abbiano contribuito ad affossare la situazione economica di moltissime imprese.

Se desideri una valutazione seria e professionale dei tuoi rapporti bancari, una perizia tecnica o un consulente di parte di comprovata esperienza, contattaci senza impegno e sapremo fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.